Toritto, uomo si dà fuoco dopo la fine della sua storia d’amore con l’ex fidanzata

bomberosUn uomo si è dato fuoco in auto davanti al luogo di lavoro della sua ex a Toritto (Bari), ed è morto carbonizzato. L’uomo, un 40enne di Bitonto, non aveva accettato la fine della sua storia d’amore con la donna. Stamattina era andato a trovare la sua ex, con cui si è intrattenuta un bel po’. La coppia si è salutata, lui è salito sulla sua auto (una Fiat 600) e si è dato fuoco. Durante l’incontro tra i due – stando alle prime voci – non era emerso nulla che potesse fare presagire al peggio. Il suicidio è stato compiuto nella centrale via Mentana; quando le fiamme si erano già sviluppate all’interno dell’abitacolo, un anziano, assieme ad altri passanti, ha cercato di fare il possibile per scongiurare la morte all’uomo. Ma è stato inutile anche l’intervento dei Vigili del Fuoco, giunti da Altamura: l’uomo era già morto carbonizzato. Sull’episodio indagano i carabinieri.

La donna è tutt’ora sotto shock, ed è irreperibile. In paese sono tutti attoniti dopo la triste notizia. L’uomo, temporaneamente disoccupato, era indicato come una persona tranquilla e che risiedeva a Palombaio, frazione del comune di Bitonto. “Siamo tutti scioccati – commentano a Toritto – è stato un gesto estremo a cui non si riesce a dare una risposta in modo razionale. In questi casi, si cerca sempre di trovare una soluzione”. Un cittadino ha detto: “La notizia del suicidio si è sparsa subito in paese. Se è vero che lo ha fatto per amore, per quanto si possa essere lasciati, non si può arrivare a compiere un gesto del genere. Non ci sono giustificazioni. È una vita persa inutilmente. Se tutti noi dovessimo reagire così, a una delusione d’amore, il genere umano si sarebbe già estinto”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *