Torna la rubrica ‘Forme d’Arte’

Ivana OrlandoBen ritrovati a tutti con la nostra rubrica “Forme d’Arte” .

Alle porte del mio secondo libro di Giulio Perrone Editore, in uscita ad Ottobre 2013, Vi invito alle presentazioni che si terranno nelle province di Catanzaro per i prossimi mesi. Vi terrò aggiornati.

Oggi Vi presento una mia carissima amica, Michela Ruggero, una donna che incrocia e sovrappone spesso le mie f-orme espressive.

Michela Ruggiero nasce a Busto Arsizio, lavora nel settore della comunicazione. Ama i viaggi le relazioni umane e le utopie. Partecipa con i suoi testi alla pubblicazione di alcune antologie poetiche. Alcuni testi sono stati tradotti in diverse lingue ed esportati oltreoceano.

Alcune anime volano oltre i cieli

certe parole s’alzano come canti

solo così possiamo consolare

questo Universo maltrattato.

Mancanza

non è assenza

ma intima presenza

di luci ed ombre

tue e dell’altro

fuori e dentro te.

Non farmi mancare i vuoti d’aria del tuo cuore, amore.

tutto come ben sai cambia velocemente.

non trattenere nulla di ciò che nasce per me

o continueranno a mancare parti di noi.

non sono solo le parole.

sono quei vuoti d’aria in volo.

quel petto che si apre in due mentre ti penso

ed un piacere intenso … che respira.

ti amo di un amore [che non so] e che mi è caro.

ma anche infiamma la carne ed i pensieri.

e poi accarezza l’anima.

è questo Noi che amo

segretamente nostro … che ha il sapore dell’eterno.

Elevati ed Eletti

Ci siamo incontrati

ed eravamo già abbracciati

ai nostri sguardi

ai nostri sogni …

e nei sospiri di ogni giorno

ci siamo respirati.

Elevati ed Eletti

gli amori ostacolati.

Elevato ed Eletto

il Nostro Amore

“Segreto”

pensa quanto mondo dentro una parola.

Si esauriscono le parole? o esauriscono solo gli effetti?

mi dici delle cose bellissime …

come farò quando finiranno le parole?

sono impregnata di te.

nei pensieri, nei risvegli delle fantasie.

Ti muovi dentro me come una carezza continua.

Mille dita che sfiorano le mie corde più profonde.

musicante … io l’arpa.

armonia perfetta.

Amarsi.

La vita premierà l’amore.

Perché l’amore è diverso dall’indifferenza e dal qualunquismo.

Quanto erotismo, quanta tenerezza servono per uccidere l’amore?

Se tu potessi sentire la tenerezza con cui ti penso,

se potessi contare le volte che m’innamoro di te ogni giorno,

tu pure, te ne innamoreresti e non potresti più farne a meno.

Sei nel tramonto che mi chiude gli occhi

e in ogni alba che me li riapre.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *