Torna ‘regolare’ la produzione allo stabilimento Siderpotenza

Procede regolarmente, ed in tutto l’impianto, la produzione nello stabilimento ‘Pittini’ di Potenza, posto sotto sequestro lo scorso 25 luglio nell’ambito di un’inchiesta sull’emissione in atmosfera di fumi nocivi. I 250 operai dello stabilimento, messi in libertà dopo il sequestro e in ferie dal 13 al 31 agosto, sono rientrati regolarmente al lavoro, dopo la decisione dei magistrati, l’8 agosto, di dare la “facoltà d’uso”, in modo da proseguire regolarmente la produzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *