Tortorelli chiede a Trenitalia maggior attenzione per la Basilicata

Alla Basilicata vanno garantite “pari opportunità” con altri regioni nella dotazione di un sistema di trasporti moderno e affidabile e in grado di soddisfare le esigenze di mobilità dei lucani e del sistema produttivo. E’ quanto afferma il presidente della Camera di commercio di Matera Angelo Tortorelli, il quale sostiene quanto stanno facendo in queste ore il presidente della giunta regionale Vito De Filippo, e l’assessore alle Infrastrutture Rosa Gentile, nei confronti di Trenitalia e del Governo dopo le decisioni della società che gestisce il sistema ferroviario di ridimensionare il numero di corse lungo il percorso Taranto-Metaponto-Potenza-Roma.

“Non si può – ha detto Tortorelli – penalizzare la Basilicata, già abbastanza inflazionata, sopprimendo corse e treni, giudicando a priori poco remunerativo e competitivo il tracciato lucano.

Se le nostre popolazioni potessero contare su un servizio moderno, efficace e funzionale, negli orari e nella dotazione di mezzi, la risposta sarebbe senz’altro più interessante. La stessa attenzione va riposta nell’adeguamento della rete viaria, che ha fatto segnare di recente l’annuncio dell’appalto per il completamento di un tratto della Bradanica, e delle corse bus tra i due capoluoghi e con l’aeroporto di Bari.

La Camera di Commercio sosterrà con proposte e impegni le iniziative legate al potenziamento del sistema infrastrutturale, come si sta facendo tra gli enti locali delle province di Matera e Bari per il collegamento  della Città dei Sassi alla rete autostradale in prossimità di Gioia del Colle. Si tratta di un progetto importante che contribuirebbe senz’altro a migliorare la viabilità interregionale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *