Tra i boschi di Tramutola per scoprire le energie rinnovabili

Nell’ambito delle manifestazioni dell’Estate Tramutolese, la Pro Loco Tramutola organizza per il 26 agosto la terza edizione di “Una passeggiata a piedi in bicicletta e… per Boschi e Contrade”. “L’iniziativa – fanno sapere i promotori – vuole avvicinare alla natura soprattutto le giovani generazioni, in modo da far apprezzare loro il valore ambientale di quanto ci circonda e far propria la necessità di tutelarlo”. Quest’anni il percorso comprenderà anche i “Sentieri delle Energie” nella valle del Cavolo: partendo da un sentiero tra i pozzi e tra le altre ‘emergenze’ afferenti l’estrazione petrolifera qui presente dagli anni ’30 agli anni ’50, si arriva alla centrale idroelettrica e da lì in uno spazio attrezzato coperto (da rendere energeticamente autosufficiente) dove con foto d’epoca e pannelli didattici sarà illustrata l’evoluzione dello sfruttamento degli idrocarburi ed evidenziando il raffronto tra fonti rinnovabili (Energia Idroelettrica e geotermica) e non rinnovabili (idrocarburi) con una sorta di museo degli attrezzi e delle macchine d’epoca (es. turbina centrale idroelettrica).

Il recupero di un vecchio mulino posto all’ingresso del paese potrà essere un elemento simbolo che certifichi Tramutola quale Paese dell’Energia. Partendo da una serie di studi condotti dall’Università della Basilicata – conclude la Pro Loco – si potrà attivare un processo che porti allo sfruttamento di energia geotermica nella valle dei Pozzi Tramutolesi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *