Traffico di orologi falsi dalla Florida, concluse le indagini

La Procura della Repubblica di Potenza ha concluso le indagini nei confronti di 12 persone – residenti nelle province di Potenza, Avellino, Napoli e Salerno – accusate di aver fatto parte di un’associazione per delinquere specializzata nell’importazione in Italia di orologi falsi, marchiati Omega e Rolex. I prodotti giungevano dalla Florida, ed erano dotati di certificati di garanzia risultati poi falsi.

I fatti risalgono al 2010, quando la Polizia, presso l’aeroporto di Napoli-Capodichino, sequestrò una quarantina di orologi acquistati in Florida da una persona residente ad Avellino che, nella sua abitazione, aveva altri orologi e oggetti preziosi contrassegnati dai marchi Rolex e Damiani. La Squadra Mobile, poi, riuscì anche a recuperare alcuni quadri rubati, nascosti in una gioielleria di Potenza gestita da uno degli appartenenti alla banda. Per alcuni degli indagati l’accusa è anche di detenzione illegale di armi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *