Trani, sfilata in intimo nei pressi della Cattedrale. Lo sdegno del movimento ‘Conservatori e Riformisti’

Una sfilata di abbigliamento intimo dinanzi alla Cattedrale di Trani: è quanto andato in scena la sera del 21 agosto scorso in Piazza Duomo prima di un concerto, provocando la reazione indignata degli esponenti locali del movimento Conservatori e Riformisti, di cui è leader Raffaele Fitto.
“Non siamo fondamentalisti e neppure bacchettoni – si spiega in una nota – ma indignati lo siamo. Chiederemo alle autorità ecclesiastiche se siano consapevoli della grave offesa che, a nostro avviso, è stata arrecata alla nostra comunità cattolica facendo sfilare modelle in biancheria intima davanti alla cattedrale”. “Una sfilata di intimo – aggiunge CoR – avrebbe potuto e dovuto essere svolta da qualunque altra parte ma non innanzi al simbolo della nostra fede”. L’evento era stato organizzato per la rassegna ‘Fuori museo’, promossa dalla fondazione Seca di Trani. La polemica coinvolge anche il sindaco della città, Amedeo Bottaro, a capo di una amministrazione di centrosinistra, e, appunto, la Curia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *