Tre arresti a Borgo Mezzanone per rapina e aggressione nel Cara

Avrebbero aggredito e rapinato alcuni connazionali nel Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara) di Borgo Mezzanone (Foggia), nell’ambito di una sorta di guerra tra bande di nigeriani per aggregare con la violenza altri affiliati. Tre nigeriani sono stati arrestati; per due di loro – Chinedu Iguebueze di 26 anni e Enesele Basmir di 24 anni – sono scattate le manette, mentre il terzo – Idris Hassan di 21 anni – è scattata la misura cautelare del divieto di dimora a Borgo Mezzanone.
La struttura attualmente ospita circa 1.300 migranti, dei quali circa 300 nigeriani. Iguebueze e Basmir devono rispondere a vario titolo di rapina in concorso, lesioni e porto di arma impropria; Hassan di lesioni e porto d’arma impropria. Per gli stessi reati contestati a Iguebueze e Basmir il 19 aprile scorso erano stati fermati Festus Alabi, di 20 anni, e Louis Danel, di 21 anni, nigeriani anche loro ospiti del Cara di Borgo Mezzanone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *