Tribunale del Riesame di Bari conferma l’arresto del soccorritore barese che ha abusato di una ragazza la notte di Halloween

Il Tribunale del Riesame di Bari ha confermato l’arresto del 36enne Gaetano Notaro, che la notte di Halloween avrebbe abusato di una ragazza durante una festa universitaria organizzata da una nota struttura di Bari. Il Tribunale ha rigettato il ricorso del soccorritore, arrestato il 18 gennaio scorso per violenza sessuale aggravata.
Notaro, presidente di un’associazione di volontariato con sede a Capurso, è accusato di aver abusato della ragazza a bordo dell’ambulanza con la quale forniva assistenza nella notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre scorso, approfittando dello stato di ubriachezza della ragazza.  L’uomo, poi, avrebbe sedato la vittima con un farmaco anestetico che le avrebbe causato sonnolenza. Secondo il racconto, in quel momento l’operatore avrebbe abusato di lei. Ma il 36enne ha negato la violenza.
Negli atti si legge che Notaro ha dichiarato che “non è stato necessario l’ intervento sanitario (che devono essere registrati), ma solo di assistenza a persone ubriache o sotto l’effetto di sostanza stupefacenti (che non necessitano di annotazione)”. Del soccorso alla ragazza, quindi, nessuna traccia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *