Trivelle, il vicepresidente della Regione Puglia, Gatta, invita Renzi alle Tremiti

“Regaliamo un soggiorno alle Isole Tremiti a Renzi, perché evidentemente non conosce ricchezze paesaggistiche tra le più significative dell’Italia”. E’ il commento del Vicepresidente del Consiglio regionale, Giandiego Gatta in merito alle trivellazioni a largo delle Tremiti.
“Visitando il Gargano e le Tremiti – prosegue Gatta – Renzi potrà prendere atto delle ragioni non solo della protesta, ma anche lo stupore e lo sconcerto che ha travolto i cittadini dinanzi a una notizia del genere”. Nelle scorse ore, inoltre, si è svolta a Manfredonia una riunione tra i sindaci dei comuni garganici per individuare strategie comuni da adottare contro la decisione del governo centrale, che ha autorizzato la multinazionale Petrolceltic a trivellare a largo della Tremiti.
“Sentiamo il premier sventolare teorie romantiche sulla promozione della ‘bellezza’, quale valore da cui partire per rilanciare la nostra economia. Parole al vento, visto che le bellezze, quelle vere, di cui è ricca la nostra Regione, sono il suo bersaglio preferito. Le vorrebbe svendere alle compagnie internazionali per due mila euro ad autorizzazione: noi non glielo consentiremo. – ha detto l’esponente di Forza Italia – Se vuole procedere su questa linea anti-italiana ed anti-pugliese sappia che i cittadini e tutte le istituzioni saranno in prima linea. E non saremo noi a dover indietreggiare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *