Trovato cadavere nei pressi di Cerignola

Il cadavere di un uomo è stato trovato, in tarda serata, nei pressi del fiume Ofantino, in località Ponte Zezza, alla periferia di Cerignola. L’uomo, il cui corpo era già in stato di decomposizione, aveva una corda annodata ai fianchi, mentre all’altro capo era legato un masso di grosse dimensioni. A trovare il corpo pare siano stati alcuni passanti che hanno dato l’allarme ai Carabinieri della Compagnia di Cerignola. Secondo le prime indiscrezioni, la morte dell’uomo risalirebbe ad alcuni giorni fa. Non è ancora chiara l’identità dell’uomo e ulteriori informazioni saranno note dopo l’autopsia, per capire se si è trattato di omicidio o suicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *