Truffa all’Inps. Arrestati due imprenditori agricoli a Zapponeta

Due imprenditori agricoli sono stati arrestati (ai domiciliari) a Zapponeta (Foggia) dai carabinieri per una truffa all’Inps di oltre due milioni di euro con la falsa assunzione di circa 800 braccianti. Sequestrati beni per due milioni e 250mila euro corrispondi al valore della truffa. Dal 2006 al 2010, secondo l’accusa, sarebbero stati assunti 765 falsi braccianti destinatari di indennità di disoccupazione, maternità e malattia e di 83.643 giornate lavorative fittizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *