Turismo, graduale ripresa nel 2021, negativa la stagione invernale

Nei primi nove mesi del 2021 le presenze dei clienti negli esercizi ricettivi sono in crescita rispetto al 2020 (+22,3%) ma restano ben sotto i livelli del 2019(-38,4%). Nel trimestre estivo (luglio-settembre) le presenze turistiche sono state circa 177 milioni (+31% rispetto al 2020) e 29 milioni in meno nel confronto con il 2019 (-14%).I viaggi dei residenti per motivi di lavoro (circa 1,5 milioni) e per vacanza (circa 18 milioni) si attestano ai livelli dei primi nove mesi del 2020 ma rimangono comunque sotto quelli del corrispondente periodo del 2019  Dati negativi per la stagione invernale 2020-2021, praticamente azzerata a seguito dei provvedimenti restrittivi anti contagi. Il primo trimestre del 2021 ha segnato un calo dell’81,7% degli arrivi e del 79,7% delle presenze rispetto allo stesso trimestre del 2019. In particolare, i clienti provenienti dall’estero sono crollati del -93,7%, mentre gli italiani rappresentano poco più del 30% delle presenze del primo trimestre 2019. (Fonte: Istat). 

www.girovagandoinitalia.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *