Ucciso pregiudicato a Sannicandro Garganico

Un pregiudicato di 39 anni, Alessandro Senisi, di Sannicandro Garganico (FG), sottoposto a regime di sorveglianza speciale, è stato ucciso ieri sera, intorno alle ore 20, con alcuni colpi di arma da fuoco alle gambe. L’uomo, gravemente ferito e ormai in fin di vita, è stato abbandonato a ridosso di una strada nei pressi del pronto soccorso dell’ospedale del paese. E’ morto durante il tragitto in ambulanza verso l’ospedale di San Severo. Sull’episodio indagano la squadra mobile della questura di Foggia e i Carabinieri del Comando provinciale, coordinati dal dottor Pasquale De Luca, Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lucera (FG).

Senisi era una persona ben nota alle forze dell’ordine, con alle spalle svariati reati nell’arco degli ultimi 20 anni: concorso in tentata estorsione, tentata rapina, sequestro di persona e lesioni personali. A questi, si aggiungono gli arresti per illeciti gravi contro la persona, contro il Patrimonio, contro la Pubblica Amministrazione e, in materia di armi, munizioni e spaccio illegale di sostanze stupefacenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *