Ucciso un uomo di 30 anni ad Acquaviva delle Fonti. Fermata la sua fidanzata

Un uomo di 30 anni, Francesco Armigero, è stato ucciso con una coltellata al fianco nella serata di ieri ad Acquaviva delle Fonti. L’uomo è stato ritrovato agonizzante sulla scalinata della sua abitazione, in via Monsignor Laera. Soccorso e trasportato al vicino ospedale “Miulli”, è morto durante il tragitto.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che hanno sottoposto a fermo la convivente, una 28enne originaria di Sammichele di Bari che è stata interrogata fino a notte fonda. All’origine dell’accaduto, secondo la prima ricostruzione degli inquirenti, ci sarebbe stata l’ennesima lite per gelosia tra i due, questa volta sfociata nel dramma e nel fendente letale per l’uomo.

La vittima era una persona già nota alle forze dell’ordine, appartenente ad una famiglia considerata vicina al clan criminale barese dei Parisi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *