Un diritto negato: l’assistenza ai disabili

E’ nata da pochi giorni e già si candida ad una opposizione costruttiva la Lista Civica denominata “Decidi il futuro della tua città”. In un interrogazione scritta rivolta al sindaco di Pisticci e al Prefetto di Matera, il capogruppo Domenico Lazazzera sollecita un tempestivo intervento per il ripristino di un fondamentale servizio civile, ora negato. Il riferimento riguarda la mancata attivazione del servizio di assistenza scolastica per gli studenti disabili non garantito dal comune dall’inizio dell’anno scolastico, con gravi disagi di ordine sanitario e psicologico. Lazazzera fa ravvisare l’urgente ed improrogabile necessità di ripristinare un servizio di fondamentale importanza a sostegno degli studenti bisognevoli di assistenza anche nelle ore scolastiche, non ancora attivato, nonostante le varie e ripetute sollecitazioni inoltrate anche in Consiglio Comunale. Per questo interroga il sindaco di Pisticci per sapere quali azioni ha adottato l’amministrazione comunale e quali provvedimenti intende adottare al fine di garantire un fondamentale servizio di civiltà , a supporto dell’attività scolastica dei ragazzi disabili, ricordando la gravità ed il disagio che tale disservizio comporta agli studenti, alle loro famiglie, ed alle classi docenti non coadiuvate nella necessaria attività di sostegno. Nella comunità, infatti, è alquanto elevato il numero di studenti disabili o non autonomi , al punto da detenere in tale ambito un primato regionale. Lazazzera rammenta inoltre che al fine di migliorare la qualità della vita di tanti concittadini, in caso di mancanza di risorse, sarà utile razionalizzare e valorizzare l’ingente patrimonio comunale.

Giuseppe Coniglio

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *