Una fiaccolata per ricordare Davide e Giuseppe

Si è tenuta ieri la fiaccolata in ricordo di Davide Belgrano e Giuseppe Nicola Lasaponara, i due studenti morti la scorsa settimana dopo la caduta in mongolfiera. A promuoverla, sono stati i compagni di classe e gli amici che frequentano lo stesso istituto, l’ITC Olivetti. Due striscioni, in particolare, hanno ricordato le due giovani vittime, ‘Il ricordo di te sarà la tua presenza, ciao Giuseppe’ e ‘Sulle note di questa vita hai conquistato il Paradiso, ciao Davide’. Il silenzio assordante ha accompagnato il corteo, che si radunato in piazza Matteotti per raggiungere via Ridola, snodandosi lungo via Don Minzoni, piazza Mulino, l’incrocio con via Lucana, via Ascanio Persio, piazza Vittorio Veneto (nei pressi del Banco di Napoli c’è stato il primo momento di preghiera affidato a Erasmo Calculli, grande amico di Davide Belgrano), via del Corso, Piazza San Francesco (con il 2° momento di riflessione e la presenza di don Nicola Gurrado che si è unito alla fiaccolata) fino a via Ridola, dinanzi a Palazzo Lanfranchi. E qui, c’è stata la sorpresa più bella, con un aereo che ha sorvolato il centro cittadino, come per ricordare la grande passione per il volo di Davide e Giuseppe.
Si stima che alla fiaccolata abbiano partecipato oltre trecento persone. La comunità materana si è stretta intorno ai familiari di Davide Belgrano, ai loro compagni, agli studenti e agli insegnanti dell’ITc Olivetti, al dirigente scolastico dell’Itc Olivetti e a don Angelo Roberti, che ha celebrato i funerali di Davide, organista della parrocchia ‘Santa Famiglia’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *