Una regata ad Otranto per ricordare Vittorio Bodini

vittorio bodiniI marinai, per antonomasia, sono poeti, melanconici, sognatori e visionari. I marinai salentini, inoltre, hanno la fortuna di avere come protettore un grande poeta, Vittorio Bodini, che ha cantato anche la loro terra e il loro mare, ed è stato il primo e insuperato traduttore del ‘Don Chisciotte’ di Cervantes. La gente di mare ha molte affinità con il personaggio nato dalla penna dello scrittore di Alcalà de Henares, il quale combatteva contro nemici immaginari, sfidava il vento come fosse il suo peggiore nemico, ma anche come il più fidato tra gli amici. Il mare e il vento sono i più grandi misteri da cui i marinai sono avvolti, attratti, e grazie ai quali sono perennemente in cerca della rotta giusta per comprenderli. Per tutti questi motivi, nel centenario della nascita di Vittorio Bodini, i regatanti del campionato ‘Più Vela per Tutti’ hanno deciso di dedicargli la prima regata del 2014, per rendergli omaggio e salutarlo dal mare, in collaborazione con il ‘Centro Studi Vittorio Bodini’ di Lecce.

La manifestazione, promossa dall’Assonautica Provinciale Lecce, è organizzata dalle associazioni ‘Il Gabbiere’ e ‘Salento in vela’, con il patrocinio del Comune di Otranto, ed il supporto di C.S.I. (Centro Sportivo Italiano) Lecce, Capitaneria di Porto di Otranto. La regata prenderà il via domani alle ore 10 dal porto di Otranto. Alla premiazione, prevista per le ore 15, nell’agriturismo Le Creste, nei pressi del Faro di Palacia,, sarà presente la figlia ed erede del poeta, Valentina Bodini. Ma la regata sarà solo uno degli appuntamenti previsti per onorare e ricordare la figura di Vittorio Bodini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *