Unione cuochi in America con Sviluppo Basilicata per il progetto ‘Mapping Basilicata’

Ancora una volta la cucina italiana e la professionalità degli chef di Basilicata accendono faranno parlare di sé oltreoceano. Sono due gli chef  dell’Unione Regionale Cuochi, Battista Guastamacchia team menager Regionale  e Giuseppe Sciaraffa, che rappresenteranno la Basilicata affiancando l’iniziativa promossa da Sviluppo Basilicata  nell’ambito del progetto Mapping della Regione Basilicata che li vedrà impegnati  per quattro giorni a partire dal prossimo 12 novembre per promuovere l’enogastronomia lucana.
Battista Guastamacchia e Giuseppe Sciaraffa saranno  coinvolti  come  membri  della giuria tecnica per la selezione dei piatti del concorso indetto con il NYSRA ( New York Restaurant Association) il giorno 12 novembre presso Marco Polo Restaurant Brooklyn. Una nuova occasione di confronto del prodotto italiano e lucano in occasione degli eventi programmati con  incontri istituzionali ed operativi con Associazioni di Chef statunitensi, giornalisti e media nel corso delle iniziative che saranno organizzate tra il 12 e il 16 novembre negli USA ( New York; Brooklyn; Ramsey 17 New Jersey);L’unione cuochi Regionale della Basilcata farà da supporto operativo per l’elaborazione, la somministrazione e la degustazione dei prodotti enogastronomici lucani in occasione degli eventi organizzati presso il Municipio di Brooklyn, lunedì 14 novembre,  presso il Crown Plaza Hotel & Conference Center Suffern, NY 10901; per il supporto tecnico ed operativo per la preparazione del menù di degustazione e promozione dei prodotti lucani prevista per i giorni 15 e 16 novembre presso lo show Room in New Jersey. In buona sostanza una cooperazione nell’ambito della promozione e valorizzazione dell’iniziativa anche attraverso i propri canali social e media, assicurando adeguata visibilità delle azioni e degli attori istituzionali coinvolti nel progetto Mapping  Basilicata (Regione Basilicata, Sviluppo Basilicata, Distretti)

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *