Unione Cuochi di Basilicata: all’Hotel Giubileo di Rifreddo (PZ) per festeggiare la medaglia d’argento

Ormai è  diventata una tradizione associativa rincontrarsi dopo la partecipazione al campionato italiano di cucina da parte dell’Unione Cuochi di Basilicata. L’hotel Giubileo di Rifreddo ha ospitato quest’anno l’appuntamento che ha visto la partecipazione oltre che dei cuochi della Basilicata iscritti all’associazione, il team di gara, i dirigenti del Dipartimento Agricoltura della Regione Basilicata, il presidente nazionale Associazione Cuochi, i produttori lucani . La gara di Rimini non ha consegnato alla storia nessuna medaglia d’oro,  e la Basilicata  con il suo argento ancora una volta  ha dimostrato grandi capacità.  “ La serata ha come obiettivo” , ha commentato Rocco Giubileo presidente Regionale Unione Cuochi “ di confrontarci a riflettori spenti e a gara ultimata per analizzare quella che è stata la gara con i piatti presentati al fine di apportare miglioramenti in termini di crescita dell’associazione”.  “ Ogni gara ha la sua storia, questo il commento del team manager Battista Guastamacchia. “ Rimini è stata vissuta intensamente, e la giuria quest’anno particolarmente esigente non tralasciato nessun particolare tant’è vero che non è stato assegnata nessuna medaglia d’oro. Lo spirito con cui partecipiamo alle gare non è  nel valore della medaglia, ma nella competizione come stimolo al confronto  con altre regioni, studiare i prodotti, ed  essere pronti  nel  voler dare il meglio sulle tavole per una sana e corretta alimentazione . Infine una gara non è solo di chi partecipa in prima persona,  ma coinvolge più soggetti a partire dai produttori, dall’Ente Regione , docenti scolastici degli Istituti Alberghieri, e anche dai ristoranti che pazientemente danno ai propri Chef del tempo da poter dedicare all’associazione”.  Questo il team del 2017:  Battista Guastamacchia chef da oltre quarant’anni  attualmente opera al  Parco dei Cigni,  Antonio Farella con un’esperienza dietro i fornelli di trentacinque anni  e che da diversi anni lavora presso l’Hotel San Domenico di Matera, il pasticciere Vincenzo Romano  che ha collaborato con il ristorante Boungaville di Potenza , da   Francesco Paolo Fiore docente di cucina all’Istituto Alberghiero di Altamura ed esperto di pasticceria,  ed infine dal segretario regionale Unione cuochi di Potenza Vito Amato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *