Vertenza Ater Matera, Polese protocolla la richiesta per discuterne urgentemente nella prima seduta di Commissione consiliare competente

“Non è accettabile che siano trascorsi 19 mesi senza che il Consiglio regionale abbia avuto il tempo e l’attenzione per rispondere all’interrogazione sulla nomina dell’amministratore unico dell’Ater di Matera”. E’ quanto dichiara il vicepresidente del Consiglio regionale della Basilicata, Mario di Italia Viva che ieri ha protocollato, ai sensi dell’articolo 106 del regolamento interno del Consiglio regionale, la richiesta per discuterla urgentemente nella prima seduta di Commissione consiliare competente. Si tratta dell’interrogazione, firmata oltre che dallo stesso Polese come primo firmatario anche dai consiglieri Cifarelli, Pittella, Braia e Trerotola, con la quale il 2 dicembre 2019 si chiedevano chiarimenti rispetto alla nomina dell’amministratore unico dell’Ater di Matera nella persona di Lucrezia Guida effettuata il 20 ottobre dello stesso anno dal presidente del Consiglio regionale, Carmine Cicala. La vicenda era legata al non possesso dei requisiti di legge previsti da parte dell’amministratore unico nominato.

“Nell’interrogazione chiedevamo alla Regione – conclude il vicepresidente del Consiglio regionale, Polese – quali provvedimenti volesse assumere per evitare il non rispetto delle norme. A distanza di tanto tempo in ogni caso non è stata data nessuna informazione e per questo oggi chiediamo che venga immediatamente data contezza della vicenda in tutti i suoi aspetti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *