Vertenza Marcegaglia, ancora un nulla di fatto nell’incontro al Mise

Al momento non sembrano ancora esserci spiragli per gli 84 lavori Marcegaglia. Dall’incontro romano di ieri al Mise, Fim – Fiom – Uilm, tornano con un ennesimo nulla di fatto. Situazione che ha immediatamente scatenato nuove proteste tra i dipendenti, il cui futuro occupazionale è ormai appeso ad un filo. Azione di sensibilizzazione che ieri pomeriggio ha portato i lavoratori ad occupare il tetto del capannone dello stabilimento di via Ariosto: chiedono con forza aiuto alle istituzioni, affinché si attivino per evitare la debacle definitiva. L’auspicio è che si possa ricercare nel più breve tempo possibile un soggetto industriale, tale da dare la speranza di una nuova occupazione agli 84 lavoratori Marcegaglia, impegnati – da ormai circa quattro settimane – in assemblea permanente. Per questi lavoratori gli ammortizzatori sociali disponibili sono in via di esaurimento e lo spettro del licenziamento e ormai vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *