Vertenza Palace Hotel di Bari, Decaro: “Interesse primario è il futuro dei dipendenti”

“Il nostro primo interesse è il futuro dei dipendenti, la certezza del posto di lavoro e la necessità di accompagnarli in questa fase di transizione”. Sono le parole del sindaco di Bari Antonio Decaro a margine della task force regionale sulla vicenda Palace Hotel. In ballo il futuro lavorativo di 88 dipendenti, il cui futuro è a rischio per l’annunciata chiusura della struttura. Un incontro in remoto fortemente richiesto dai sindacati che avevano richiesto un confronto con la società proprietaria dell’immobile, la Saiga Srl. La società Palace Eventi srl, che gestisce l’hotel barese il 17 gennaio dovrà lasciare l’immobile, come stabilito dal tribunale a seguito di un contenzioso insorto nei mesi scorsi con la proprietà.

“Abbiamo chiesto alla società di gestione – ha concluso Decaro – la massima disponibilità ad accompagnare i lavoratori in questo momento di crisi aziendale con tutti gli strumenti di protezione sociale possibili. Anche la società proprietaria dell’immobile deve però dire alla città parole chiare sul futuro della struttura”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *