Al via ‘Il corpo: l’arte in movimento’

Tutto pronto per “il corpo: l’arte in movimento”, evento organizzato dall’Associazione Arcipelago Eva con il patrocinio di Regione Basilicata e Comune di Rionero in Vulture e il sostegno dell’IRCCS Crob di Rionero e previsto per Domenica 22 Giugno all’interno del Palazzo Fortunato di Rionero con inizio alle 19.30. Oltre ai vari appuntamenti previsti lungo tutta la serata, durante la manifestazione ci sarà la presentazione di Arcipelago Eva, associazione che, come riferisce il Presidente Marianna Cappiello, è “nata con l’intento di rappresentare l’irriducibile pluralità dell’universo femminile, dove i singoli elementi che lo compongono convivono proprio perché separati, nel pieno rispetto della diversità. Un arcipelago appunto. Eva è stata eletta madrina di questa associazione in quanto artefice di quella che Sant’Agostino definì la <colpa felice> e con la sua curiosità ha scelto di non cullarsi nella noia di un mondo assolutamente perfetto, sollecitandoci, con il suo esempio, ad aprirci a nuovi pensieri”.
Nata dal lavoro quotidiano del reparto Dermocosmetico della Farmacia Papa, Arcipelago Eva, come associazione di genere, ha come “mission” quello di rivolgere la propria attenzione alla donna nella sua totalità.
“A tal proposito – prosegue Cappiello -, lo scorso anno, in collaborazione con l’Associazione IRIS, abbiamo dato vita al progetto <Riflessi di Specchio> orientato ad offrire una consulenza di bellezza e benessere, anche attraverso il trucco e il parrucco grazie anche al supporto di Assunta Bochicchio della “Bottega della Parrucca”, alle donne sottoposte a cure antitumorali. Quella che apparentemente può sembrare una scelta indirizzata verso un frivolo elemento estetico, in realtà – sostiene Cappiello – si presenta simile a un percorso di apprendimento di cura di sé, dove le pazienti imparano a valorizzarsi, trascorrono del tempo insieme, riscoprono il proprio corpo. Nella convinzione che tutto ciò possa favorire l’emersione di un atteggiamento positivo anche durante un periodo della propria vita che non può, effettivamente, definirsi felice”.
In questa giornata, che includerà un momento di confronto e di riflessione alla presenza di esperti del settore, sarà presentato il nuovo progetto che affiancherà il collaudato “Riflessi di Specchio”, che continuerà con la collaborazione del partner solidale IRIS. Il progetto manterrà i trattamenti estetici, i consigli su tecniche di trucco correttivo e il parrucco, avvalendosi di professionisti del livello di quelli garantiti nel corso della precedenza esperienza, nella speranza che si possa continuare a contare sulla collaborazione con l’IRCCS-CROB, “collaborazione che – conclude Cappiello – possiamo senza ombra di dubbio definire felice e feconda. Detto ciò, mi preme ringraziare gli altri membri del direttivo che mi affiancheranno in questa avventura: Grazia Lo Guercio, Pierangela Di Lucchio, Francesca Di Lucchio, Roberta Cesta, Antonio Napolitano, Francesco Napolitano, Donatello Papa, Michele Bartimmo. È anche grazie a loro che questo e tanti altri progetti prederanno vita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *