Viabilità comprensorio Grassano-Grottole-Tricarico, massima attenzione

Sulla viabilità provinciale si concentrano le aspettative di un territorio che paga ancora lo scotto di un isolamento divenuto oramai obsoleto e ingiustificato. La delega in capo all’Amministrazione provinciale ha visto la stessa costantemente impegnata nel tentativo di individuare soluzioni adeguate, nonostante gli innumerevoli tagli oramai noti a tutti. Fare populismo è cosa alquanto semplice, soprattutto quando si fa leva sul legittimo diritto di un popolo ad avere collegamenti sani e sicuri. La Provincia ha profuso ogni sforzo possibile e immaginabile per assicurare a tutti e 31 comuni una viabilità accettabile, e nonostante l’impegno titanico alcune volte è riuscita solo parzialmente a realizzare questo ambizioso traguardo. Complice il mal tempo che ha acuito il dramma della dolente questione finanziaria.

Certamente il comprensorio di Grassano, Grottole e Tricarico non ha mancato di attenzione come qualcuno ha cercato, invece, di evidenziare nei giorni scorsi, perché dei circa 130 milioni di euro spesi negli ultimi anni ben 30 milioni sono stati destinati a questa importante area del Materano. Un breve riepilogo testimonierà come la Provincia “non solo batte un colpo”, ma è presente ben oltre le attese.

Il progetto principale dell’ammodernamento della Trasversale Alta dallo scalo di Grassano a bivio Calle, con diramazione su fondo valle Bilioso, è quasi completato. Completata anche la messa in sicurezza della provinciale 1 da Grassano a Tre Cancelli e della ex 277 da Bivio Calle alla ex SS. 96. Messa in sicurezza anche per: il collegamento tra il centro abitato di Grassano e la Trasversale Alta (Basentana-Bradanica diramazione Ponte Bradano), la provinciale di collegamento tra il centro abitato di Grassano e la S.S. 407 Basentana (Molino e Giardini di Grassano) e la provinciale di collegamento tra il cento abitato di Grottole e la Matera-Grassano. Sulla Grottole Scalo si è proceduto con i lavori di demolizione e ricostruzione del ponte sul fiume Basento; mentre sulla S.P. 1, tratto Grassano-Grottole, si è intervenuti per ripristinare la viabilità interrotta da una frana.

A seguito dei noti eventi calamitosi si è intervenuti poi con lavori di manutenzione straordinaria lungo le SS.PP. Grottole MT-Grassano, Grottole Scalo e S.P. 1 (ex S.S. 7) (ricadenti nel territorio di Grottole); è stata po elaborata una perizia dei lavori di manutenzione straordinaria lungo le SS. PP Giardini e Mulino di Grassano, Calciano Scalo Grassano e raccordo S.P. 8 (ricadenti nei territori di Grassano e Calciano). Stessa sorte per il tratto lungo le SS.PP. Tricarico-Boccanera, 277 di Calle, Tricarico Foreste e N. 1 (ex S.S. 7) ricadenti nel territorio di Tricarico. A breve partiranno i lavori sulla provinciale 1 tratto, Grassano-Grottole-Miglionico, per la messa insicurezza con interventi di consolidamento frane con palificate e costruzione marciapiedi in abitato di Grassano.

Si sta inoltre procedendo con i lavori di risanamento e risagomatura dei tratti più deformati sulla S.P. Molino di Grassano. Anche per la S.P. Tricarico-Boccanera, traversa interna all’abitato di Tricarico, lavori di messa in sicurezza con interventi di costruzione marciapiedi e adeguamento sede stradale. Una intensa attività di ammodernamento della infrastrutturazione viaria che è stata affiancata da una manutenzione ordinaria precisa e puntuale grazie all’impiego di personale della Provincia, insieme a quello assunto dall’Apea, nell’ambito del progetto “Vie Blu”, e al personale ex Cosin.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *