Vietri di Potenza, la giunta comunale azzera la tassa sui rifiuti a tutti i cittadini

I cittadini di Vietri di Potenza non pagheranno un solo euro di Tari al Comune. Lo comunica il sindaco, avv. Christian Giordano, che nell’ultima seduta consiliare di giovedì 26 maggio, ha proposto la misura, votata all’unanimità dall’intero consiglio comunale. Si tratta di un obiettivo importante raggiunto dall’amministrazione comunale, che sin dal suo insediamento, nel 2017, ha messo mani alla Tari, applicando anno dopo anno delle riduzioni. Basti pensare che nell’ultima bolletta, tutti i vietresi (utente domestiche e non domestiche) hanno visto la tassa ridotta di un ulteriore 30 %. Mentre per la prossima annualità (probabilmente già dal prossimo anno) i cittadini al Comune non dovranno pagare un solo euro. L’unico piccolo importo da pagare sarà il 5 % della Tari, che è di competenza della Provincia e quindi non può intervenire il Comune. L’azzeramento è certo per la prossima annualità, e si lavora già anche per una seconda annualità.
L’amministrazione comunale è riuscita a raggiungere questo obiettivo grazie ai soldi che saranno recuperati da una cava di proprietà comunale. Si tratta della Cava Pedali, che dopo una serie di procedimenti è ritornata in pieno possesso del Comune, con giudizi dal Tribunale al Consiglio di Stato. Da questa cava, il Comune ha proceduto a emanare dei bandi di gara per la vendita del materiale già estratto e presente in loco. Diverse le offerte pervenute, che si aggirano in media sui 500mila euro. Soldi, come sottolineato dal sindaco, che saranno a disposizione dei cittadini. Di tutti i cittadini, senza alcuna distinzione di reddito o di utenze domestiche e non domestiche.
“E’ una nuova misura che abbiamo approvato a favore di tutti i cittadini. Già negli anni scorsi avevamo ridotto di tanto la tassa. Ora l’abbiamo totalmente azzerata. Si tratta di soldi che entreranno nelle casse comunali ma che devono essere a disposizione dei cittadini. Un modo per
raggiungere tutti i vietresi era quello della Tari, in modo che ne benefici l’intera comunità. Questo è il risultato di una battaglia di legalità che abbiamo portato avanti, e che oggi condividiamo con l’intera comunità”.
Per quanto riguarda la Tari, l’amministrazione comunale è già intervenuta negli anni scorsi con l’azzeramento totale per due iniziative. “Adotta un cane”, vale a dire esenzione della tassa per i cittadini che adottano un cane ricoverato presso il canile convenzionato con il Comune, e “Investi a Vietri”, con l’azzeramento della tassa per due anni per coloro i quali investono sul territorio con l’apertura di attività.
Adesso, dopo un lavoro importante, arriva l’azzeramento per tutti almeno per un anno e con l’obiettivo anche per un secondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *