Vigilia del derby in casa Coserplast Matera

Grande pallavolo e spettacolo assicurato con il super derby lucano di serie B1. Domani, in un PalaSassi vestito a festa, scenderanno in campo Coserplast Pallavolo Matera e Potenza, che per la prima volta si daranno battaglia per l’alta classifica, oltre che per la supremazia regionale. Numerosi i temi della vigilia, caratterizzata dall’importanza di un derby che entrambe le formazioni vogliono aggiudicarsi: Matera per cancellare l’onta della doppia sconfitta subita lo scorso anno e continuare il suo cammino a punteggio pieno, Potenza per scacciare gli spettri di un avvio difficile e tornare in corsa per le primissime piazze. Ma sarà anche la sfida degli ex, con il palleggiatore Simone Di Tommaso e l’allenatore Giorgio Draganov, oggi in biancazzurro, che troveranno di fronte il loro recente passato. “A me il passato non interessa – taglia corto mister Draganov – Mi interessa il presente, e quindi la mia squadra attuale. Penso di avere la coscienza a posto e di aver lavorato con professionalità ovunque ho allenato, e quindi adesso mi concentro sul lavoro che svolgo a Matera”. Nessun riferimento al passato, quindi, ma un derby alle porte che rappresenta pur sempre una sfida dal sapore particolare. “C’è sempre più attesa in tutto l’ambiente per questo tipo di partite, ma noi la dobbiamo vivere e prepararla allo stesso modo e con la stessa mentalità delle altre. Siamo all’inizio del nostro campionato – osserva Draganov -, e ci saranno tante altre prove come e più difficili di questa. Di certo, oggi si comincia a fare sul serio e a testare il nostro valore”. La preparazione dei biancazzurri, dopo la sosta forzata, è filata via liscia senza intoppi, e la condizione psico-fisica appare delle migliori. “I ragazzi si sono allenati molto bene e io ho insistito anche sotto l’aspetto mentale. Dobbiamo fare le cose con calma e senza eccessi, se siamo forti mentalmente lo saremo anche fisicamente”, conclude il tecnico bulgaro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *