Villa comunale di Altamura (Ba): Approvata la progettazione definitiva del primo intervento

La Giunta Comunale ha approvato la prima parte del progetto di restauro e risanamento della villa comunale che rientra tra i Beni Culturali in quanto “bene di interesse storico con oltre 70 anni”.

Pertanto nella progettazione è stato necessario rispettare i vincoli e le prescrizioni della Soprintendenza, attraverso un lavoro d’archivio, risalendo ai progetti originari e alla ricostruzione dell’evoluzione della Villa Comunale dalla sua realizzazione ad oggi.

Durante il 2020 sono state affidate le indagini strutturali e geologiche per poter completare la progettazione.

L’approvazione del primo stralcio dell’ampio progetto di sistemazione della villa riguarda la demolizione e ricostruzione della cinta muraria su via Quintino Sella (con annesso ripristino del verde), l’apertura di un nuovo varco di accesso da via Sella secondo l’originale disegno e aspetto della villa, il rinnovo degli impianti e la demolizione dei bagni pubblici realizzati in corrispondenza di uno dei percorsi di accesso alla villa e deflusso delle acque.

A questo primo stralcio, seguirà il secondo, contenente il risanamento conservativo dei percorsi interni attraverso il rifacimento della pavimentazione di tutta la villa con materiali drenanti e permeabili, le nuove piantumazioni, il rifacimento dei cordoli e la sostituzione dell’arredo presente al suo interno.

Il primo stralcio approvato ha un importo di 908.908,18 euro. La spesa complessiva prevista per il restauro della villa è pari a 1.550.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *