Violenza contro medici, nuovo episodio in Puglia

Un altro episodio di violenza ai danni di operatori sanitari ieri presso la Guardia Medica di Adelfia (Bari) dove un paziente psichiatrico si è presentato in ambulatorio brandendo un coltello e dando in escandescenze. Il paziente ha rivolto l’arma contro se stesso e la dottoressa in servizio è riuscita per fortuna a tranquillizzarlo, limitando le ferite che si è autoinflitto. A denunciare il caso è la Fnomceo, Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri. “Il medico – evidenzia la Fnomceo – era riuscito ad attivare il pulsante collegato alla vigilanza, che è arrivata però sul posto ben 30 minuti dopo la chiamata, quando ormai la crisi si era risolta”. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *