Women’s Fiction Festival, tra ritiri creativi e presentazioni nazionali

Arrivano da Germania, Stati Uniti, Austria, Svezia le 12 scrittrici internazionali presenti alla quinta edizione del Brainstorming at the Spa, organizzato dal Women’s Fiction Festival di Matera e ospitato dal 18 al 22 giugno prossimo alla Locanda di San Martino. Concepito come un ritiro creativo, le scrittrici, in questi giorni di intensa attività, lavorano insieme discutendo e scambiandosi idee e opinioni sulle storie da raccontare, arricchendo così l’interpretazione delle loro narrazioni. Con la creatività di gruppo, e orientate da due writing coach, viene favorita la stesura del proprio romanzo, trovando le soluzioni più giuste per lo sviluppo della trama, la caratterizzazione dei personaggi, gli intrecci, il punto di vista e il tempo della narrazione. Nelle piscine termali, tra una sauna e un bagno turco, finisce la giornata nella condivisione dei propri romanzi per rimuovere i blocchi creativi dello scrittore.
Oltre al Brainstorming at the Spa, il Women’s Fiction Festival, presente da 12 anni nella mappa degli eventi internazionali letterari nella città di Matera e nel Sud Italia, parteciperà il prossimo 22 giugno, alle 18.30, alla Galleria Rizzoli di Milano, insieme all’Agenzia di Promozione Territoriale di Basilicata, agli eventi regionali fuori expo. All’iniziativa, dal titolo “Dai Sassi nascono i libri”, dove parteciperanno Mariateresa Cascino, direttore generale del WFF e Maria Paola Romeo, direttore editoriale del WFF, verranno raccontati i 12 anni di incontri e scoperte letterarie tra i Sassi di Matera. Insieme a loro, Cristina Cassar Scalia, tra le ultime scrittrici scoperte a Matera, autrice del romanzo “Le stanze dello scirocco” Sperling & Kupfer, insieme alle madrine del WFF, Laura Donnini, amministratore delegato di RCS libri e Alessandra Casella, attrice e giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *