Zona franca urbana: parte oggi da Matera il camper di sensibilizzazione

E’ cominciata da Matera la campagna di sensibilizzazione denominata ”Petizione itinerante pro Zfu day” per ”stimolare il Governo a emanare i decreti attuativi della legge istitutiva delle Zone franche urbane”: l’iniziativa e’ stata presentata oggi a Matera nel corso di una conferenza stampa. Il camper della campagna raggiungerà 22 citta’ individuate nel progetto per sensibilizzare le popolazioni locali affinche’ il governo proceda all’attuazione dei provvedimenti.

L’introduzione delle Zfu favorirà lo sviluppo di piccole e micro imprese – non riguarderà infatti settori come quello automobilistico, navale, tessile su larga scala, siderurgico e del trasposto su strada – permettendo, a chi aprirà una nuova attività nell’area, di usufruire per i primi cinque anni di agevolazioni sia fiscali che previdenziali.
In particolare, chi aprirà una nuova attività economica nelle zone franche urbane avrà diritto all’esenzione totale dalle imposte sui redditi per i primi cinque anni d’imposta, dal sesto al decimo anno a un’esenzione del 60%, per l’undicesimo e dodicesimo anno del 40% e del 20% per i successivi due anni. L’esenzione riguarderà anche l’Irap per i primi cinque periodi d’imposta, fino al raggiungimento della somma di 300mila euro del valore della produzione netta per ciascun anno. Anche per l’Ici l’esenzione è per i primi cinque anni e riguarderà gli immobili situati nella Zfu di proprietà dell’impresa e utilizzati per l’esercizio della nuova attività. Dal punto di vista previdenziale, l’esonero segue gli stessi criteri delle imposte sui redditi e si applicherà ai contratti a tempo indeterminato e a quelli a tempo determinato di durata come minimo annuale. Inoltre, almeno il 30% dei lavoratori deve risiedere nel Sistema locale di lavoro in cui è situata la Zfu.

La lista delle città interessate dalla Zfu sono 22 e sono le stesse che vedranno l’arrivo del camper: Catania, Gela, Erice (Sicilia); Crotone, Rossano, Lametia T. (Calabria); Matera (Basilicata); Taranto, Lecce, Andria (Puglia); Napoli, Torre Annunziata, Mondragone (Campania); Campobasso (Molise); Cagliari, Quartu S.E., Iglesias (Sardegna); Velletri, Sora (Lazio); Pescara (Abruzzo); Massa Carrara (Toscana); Ventimiglia (Liguria).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *