A Matera il ‘Presepe d’Amore nei Sassi’ e altri appuntamenti dedicati al Natale

Il “Presepe d’Amore nei Sassi”, l’evento che l’anno scorso registrò, negli storici rioni materani, la presenza di oltre 60.000 persone in un solo giorno, sarà riproposto a Matera anche quest’anno, e per quattro giorni consecutivi: dal 27 al 30 dicembre 2011. L’iniziativa sarà realizzata grazie alla consueta regia dell’UNPLI (Unione Nazionale delle Pro-Loco d’Italia), – che annovera oltre 6.000 associazioni iscritte in tutta Italia – e all’organizzazione congiunta di Matera Convention Bureau, Confapi, Conferescenti, CNA, Confcooperative – Federsolidarietà, con la collaborazione del Comune di Matera e il patrocinio di Regione e APT Basilicata, Provincia e Camera di Commercio di Matera.

“L’occasione è particolarmente interessante per favorire la diversificazione e la destagionalizzazione dei flussi turistici” – dichiara Luca Prisco, di Matera Convention Bureau. “Del resto, Matera ben si presta, per la varietà di storia, cultura, tradizioni, enogastronomia, a quel turismo “a interessi speciali” in cui prevale l’orientamento all’esperienza, alla fantasia e all’azione. L’evento clou del presepe vivente collocato nello scenario naturale e suggestivo dei Rioni Sassi, è in grado di accogliere, grazie a un appeal mediatico di grande portata, una domanda turistica significativa e qualificata, aspirando a migliorare sia la quantità delle presenze, sia la qualità e la sostenibilità della fruizione, grazie alla durata più lunga.”

Un’altra importante novità è rappresentata dalla corposa serie di appuntamenti – cui è stato dato il titolo “Natale a Matera… aspettando il presepe vivente” – che fanno da degna cornice al main event del presepe vivente. Infatti, da giovedì 8 dicembre 2011, data che celebra l’Immacolata Concezione ed apre classicamente il periodo natalizio, fino a domenica 8 gennaio 2012 – ultimo giorno di vacanza per gli studenti, nella città dei Sassi ci saranno attrazioni per grandi e piccini: i Mercatini di Natale nelle piazze del Centro Storico (Piazza Pascoli, Piazza Vittorio Veneto, Piazza del Sedile), la mostra dei presepi negli Ipogei di Piazza San Francesco, il presepe scenografico nei Sassi allestito dalle associazioni culturali e numerosi concerti musicali per tutti i gusti; infine, dal 6 all’8 gennaio sarà attivo il “Villaggio Globale del Bambino”, con artisti di strada, clown, e altre animazioni.

“L’organizzazione di eventi utili per favorire un’accoglienza prolungata” – continua Prisco – “incontra i favori di tutti gli operatori del territorio, che sovente hanno espresso l’esigenza di migliorarne la capacità attrattiva. Fortunatamente, il prestigioso contesto di risorse artistiche, storiche e culturali presenti a Matera e nel circondario di breve e media distanza, asseconda i progetti di più ampia portata, e incoraggia la moltiplicazione di idee private e pubbliche che condividono gli obiettivi di attrattività e visibilità turistica”. Il programma completo di “Natale a Matera… aspettando il presepe vivente” è disponibile su Internet all’indirizzo www.presepeneisassi.it.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *