Al Matera Festival, Giovanna Carone e Mirko Signorile. Ospite il sassofonista Daniele Sepe

Altro appuntamento con il Matera Festival, rassegna a cura dell’ICO Magna Grecia realizzata in collaborazione con Basilicata Circuito Musicale. Sabato 3 agosto alle 21.00 nei Giardini del Museo Ridola, concerto con il Farlibe Duo. Con i due artisti, il sassofonista Daniele Sepe e l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal maestro Antonio Palazzo. Il Matera Festival è un programma realizzato in collaborazione con Regione Basilicata, Fsc Fondo per lo sviluppo e la Coesione, Comune di Matera, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e “Progetto MaTa, un ponte per la cultura con Total, Shell e Mitsui”. Grazie a quest’ultimo, che ha consolidato il rapporto fra i Comuni di Matera e Taranto, ricordiamo che è possibile seguire gli eventi curati dall’Orchestra della Magna Grecia e in programma nei due capoluoghi con bus-navetta gratuiti (Matera-Taranto, Taranto-Matera).

Composto da Giovanna Carone (voce) e Mirko Signorile (pianoforte), il Farlibe Duo nasce in modo quasi casuale: lui jazzista, lei cantante barocca, si incontrano su un territorio diverso, quello della canzone d’autore in lingua yiddish, nel quale trovano una poetica ed un suono comune. Numerose le partecipazioni a manifestazioni internazionali, in studio e con produzioni che li hanno visti protagonisti nella pubblicazione di album che hanno registrato i favori di pubblico e critica.

Pur essendo due musicisti profondamente diversi per formazione e carattere, Giovanna Carone e Mirko Signorile con la loro collaborazione hanno dato vita ad un percorso di riscoperta musicale rivelando una incredibile affinità artistica e poetica, attraverso uno stile che va oltre il pop, il classico, il jazz e l’etnico. Luogo d’elezione per la loro musica è il palco, la musica yiddish è rivisitata in modo originale, non filologico.

Ospite del duo, il sassofonista napoletano Daniele Sepe, noto al grosso pubblico per le sue partecipazioni a live e produzioni discografiche. Fra le altre, quelle con Stefano Bollani, Roberto Gatto, con registi cinematografici e teatrali dello spessore di Mario Martone, Gabriele Salvatores e Davide Ferrario. Ha, inoltre, partecipato a spettacoli e album con Zezi di Pomigliano d’Arco e 99 Posse, Teresa De Sio e Vinicio Capossela. Premio Tenco per “Lavorare stanca”, miglior album in dialetto.

Attivo nella produzione del cartellone Matera Festival (nove spettacoli complessivi), il ruolo delle aziende Ecowash, Bawer, San Marzano Cantine, Italcementi Group, Baux Cucine, Grieco Collezione uomo-donna, Autocity Volkswagen Matera. Si ringrazia Ubi Banca. Ingresso 5euro (più 0,50euro prevendita). Info e biglietti: Orchestra della Magna Grecia, via De Viti De Marco 13 – Matera (Tel. 0835.1973420); Cartolibreria Montemurro via delle Beccherie 69 – Matera (Tel. 0835.333411).

Ultimo appuntamento del Matera Festival, venerdì 9 agosto, Mulino Alvino, “Cocciante Stories – Le mille note dell’anima” con l’Orchestra della Magna Grecia diretta da Giacomo Desiante, voci di Lorenzo Campani e Badrya Razem (ingresso 10euro, più 1euro prevendita).

MATERA FESTIVAL

Partner: Ecowash, Bawer, San Marzano Cantine, Italcementi Group, Baux Cucine, Grieco Collezione uomo-donna, Autocity Volkswagen Matera.

Partner istituzionali: Regione Basilicata, Fsc Fondo per lo Sviluppo e la Coesione, Comune di Matera, Fesr Basilicata, Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Basilicata Circuito Musicale, “Progetto MaTa: un ponte per la cultura con Total, Shell e Mitsui”.

Si ringrazia: Ubi Banca.

Patrocinio: Fondazione Matera Basilicata 2019.

Informazioni e biglietti: Orchestra della Magna Grecia, via De Viti De Marco 13 – Matera (Tel. 0835.1973420). Cartolibreria Montemurro via delle Beccherie 69 – Matera (Tel. 0835.333411).

www.materafestival.it

www.orchestramagnagrecia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *