Crac Divina Provvidenza, il Commissario Cozzoli ringrazia gli inquirenti

“Nel ringraziare il Tribunale di Trani, la Procura della Repubblica e il Nucleo di Polizia Tributaria di Bari per il lavoro fin qui svolto, voglio tranquillizzare tutti i lavoratori della Casa della Divina Provvidenza: il tentativo di salvataggio dell’azienda va avanti con ulteriore convinzione. Il nostro unico obiettivo rimane quello di permettere a questa struttura di tornare a camminare, nel più breve tempo possibile, sulle proprie gambe ed essere competitiva in un mercato così complesso. Il percorso che abbiamo tracciato sta producendo i primi frutti: aumento della produttività e riduzione dei costi. Prima che si arrivi all’esecuzione del Programma di cessione, approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico, metteremo in campo altri interventi virtuosi, per questo motivo sarà essenziale proseguire il confronto con la Regioni Puglia e Basilicata”. Così il Commissario Straordinario della Casa della Divina Provvidenza, l’avvocato Bartolo Cozzoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *