Dopo la sosta la Futura Matera affronta la rediviva Alma Salerno

Il turno di riposo forzato è stato osservato e per la Futura Matera è tempo di tornare a calcare il parquet in vista della settima giornata di ritorno del girone F di serie B, che vedrà i montoni sfidare la compagine salernitana dell’Alma. Una squadra che sebbene occupi ancora il fondo della classifica sta attraversando un momento molto positivo che nelle ultime tre giornate ha fruttato loro ben sette punti, grazie alle vittorie interne contro i Leoni Acerra e l’Orsa Viggiano, inframmezzate dall’ottimo pari ottenuto in trasferta nel derby contro il Sipremix Limatola. Tutto questo grazie agli importanti movimenti effettuati nel mercato di riparazione che hanno tracciato una vera e propria metamorfosi nel roster campano, a cominciare dalla guida tecnica, passata da Ivan De Riggi a Nando Mainenti. Per quello che concerne il parco giocatori sono giunti in riva al Tirreno giocatori del calibro di Sainz Salcedo, Rotella, Caceres, Perez Ortiz, Gherchisor e Della Ragione. La Futura Matera è quindi avvisata ed è chiamata a rimboccarsi le maniche per voltare ancora una volta pagina ed evitare di essere soggetta agli alti e bassi che la stanno caratterizzando ultimamente. Contro l’Alma la squadra materana dovrà fare a meno di un uomo importante come Claudio Fabiano che sarà squalificato. Una grana che mister Saverio Mascolo dovrà far fronte cercando di proporre la soluzione tattica più congeniale per mettere in difficoltà gli avversari. La squadra si sta allenando dal giorno successivo alla dèbacle contro l’Orsa, determinata a cambiare marcia e a tornare a vincere. È quello che si aspetta soprattutto la società dopo l’ultima infelice uscita, come si evince dalle parole del dirigente fondatore, nonché ex tecnico biancazzurro Pasquale Lamacchia ‘Ci troviamo ad affrontare l’Alma Salerno in un momento della stagione molto delicato. La dirigenza si aspetta che la squadra si renda protagonista di una prova di maturità e capisca sin da subito che l’avversario che avrà di fronte non merita assolutamente di stare all’ultimo posto, basta guardare i loro ultimi risultati per rendersene conto. L’Alma crede nella salvezza e proverà a conquistarla in tutti i modi, ma anche noi crediamo ai play-off e abbiamo l’obbligo di provare a raggiungerli. Sabato ai nostri ragazzi serve la prestazione perfetta e quindi non sono ammessi errori. Occorre restare concentrati e mostrarsi cinici e cattivi, agonisticamente parlando’. A causa dell’indisponibilità della tensostruttura di viale dei Sanniti di Matera, il match tra Futura Matera e Alma Salerno si disputerà sabato 29 febbraio alle ore 16.00 su campo neutro presso il PalaCampagna di Bernalda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *