Festival della Filosofia in Magna Grecia”, cinquecento studenti da tutta Italia in Basilicata sulle orme dei pitagorici

Il “Festival della Filosofia in Magna Grecia”, l’unico in Italia destinato agli adolescenti, per il secondo anno consecutivo fa tappa in Basilicata. Dal 13 ottobre al 16 ottobre nei Comuni di Matera, Metaponto, Aliano e Sant’Arcangelo cinquecento studenti provenienti da tutta Italia praticheranno la filosofia. Il titolo scelto quest’anno è “UNO”. La prossima capitale europea della cultura sarà la protagonista dell’ultima giornata di un percorso cominciato oggi negli scavi archeologici di Metaponto. In Italia è l’unico Festival della Filosofia dedicato agli adolescenti, un evento di approfondimento culturale con una spiccata connotazione sociale: la divulgazione della filosofia, in forma di esperienza, tra gli studenti dei licei. Un evento realizzato grazie alla collaborazione dell’Apt della Basilicata e del Comune di Matera, capitale europea della cultura.
Metaponto è il luogo di riferimento di questa edizione lucana, in cui far vivere ai ragazzi coinvolti una sorta di déjà vu, avendo la possibilità di scoprire e approfondire la filosofia in uno dei centri propulsori della filosofia. Le attività sono iniziate oggi e si concluderanno proprio presso l’area archeologica di Metaponto e prevedono passeggiate, laboratori e dialoghi filosofici – oltre a spettacoli di musica – che toccheranno Matera, Aliano e il Monastero di Santa Maria d’Orsoleo, a Sant’Arcangelo.
Il tema della quattro giorni lucana è “UNO”, “che rimanda ai pitagorici, dunque alla presenza di Pitagora e di Ippaso da Metaponto spiega Giuseppina Russo, presidente dell’associazione “Festival della Filosofia in Magna Grecia” – per condividere lo spirito del luogo in cui è nata una delle scuole pitagoriche”. “UNO – riprende Russo – come principio che unisce il tutto, quell’arché elaborato da Pitagora e che lui, appunto, chiama UNO, avvicinandosi al concetto numerico”.Dal 2008 sono stati circa dodicimila gli studenti coinvolti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *