Il premier Conte riceve le chiavi della città di Candela

Accolto da un lungo applauso e dal sostegno di tanti cittadini che esclamavano “presidente non mollare”, il premier Giuseppe Conte ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Candela, paese dove ha frequentato le elementari dopo essersi trasferito da Volturara Appula, suo paese natale. A Conte il sindaco Nicola Gatta ha anche consegnato le chiavi della città “per il legame indelebile con la cittadina in cui ha trascorso gli anni dell’infanzia e per il grande impegno profuso a servizio dell’Italia”.
“Sono emozionato, spero di meritarlo. – ha detto il premier prendendo la parola in Consiglio comunale – Per me è un ritorno, a distanza di tanti anni perché gli impegni professionali mi hanno allontanato da Candela, ma è rimasto sempre per me il paese dell’infanzia, dei ricordi spensierati, un paese incantato dove tutto appariva misterioso e stupefacente”. In precedenza Conte aveva deposto una corona davanti al monumento ai caduti. Il Comune è vicino alla casa in cui Conte ha vissuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *