Ottava raccolta di poesie di Giovanni Di Lena

“Pietre”l’ottava raccolta di poesie di Giovanni Di Lena ci presenta un Di Lena che, sebbene fedele al suo stile scarno ed essenziale, “da poeta politico è divenuto poeta della nostalgia”, come sostiene Pino Suriano nella nota critica, ci presenta un Di Lena che non grida perché la sua poesia ha l’arma potente del sussurro.
Il libro sarà presentato sabato 2 giugno alle ore 19,00 nella Sala Consiliare di Marconia,dall’Associazione Culturale Ce.C.A.M., in collaborazione con il Comune di Pisticci-Biblioteche Comunali e con l’Asociazione Agata.
Coordinerà l’incontro Grazia Giannace (vice presidente Ce. C. A.M.); dopo i saluti del sindaco Viviana Verri, e di Lucia Viggiano (vice presidente associazione Agata), interverranno: Pino Suriano (docente e giornalista), Lucio Attorre (docente Unibas) e l’autore Giovanni Di Lena. Alla voce di Mirna Mastronardi (presidente dell’associazione Agata) sarà affidata la lettura di alcune poesie della raccolta.
Il libro che è dedicato ” A Elisa Claps e a Ilaria Alpi, a Giulio Reggeni e alle vittime celate nel mistero”; è stato stampato per l’EditricErmes dall’IMD Lucana ed è corredato di un acquerello di Pietro Martino e l’aletta interna della copertina riporta una riflessione dell’editore Lucio Attorre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *