A Matera il convegno sulla Zes: Strategia per lo sviluppo

La Zes per funzionare si basa sulle infrastrutture al servizio di efficienti interconnessioni tra le aree oltre che sui servizi di logistica e trasporto. E’ quanto ha riferito oggi la prof. Elisabetta Venezia all’incontro promosso presso la Provincia di Matera dall’Associazione ZES LUCANA. La prof. Venezia, docente dell’Università di Bari e membro dell’ASSET PUGLIA ha altresì evidenziato che la Regione Puglia e la Basilicata hanno utilizzato fondi del Ministero per finanziare le ALI (aree logistiche integrate), mentre l’ASSET (AGENZIA STRATEGICA PER LO SVILUPPO ECOSOSTENIBILE DEL TERRITORIO) ha predisposto il piano strategico di Taranto e il piano delle merci  e della logistica  collegato al piano regionale dei trasporti, finalizzato alla competitività e produttività delle imprese. Non essendo il solito incontro salottiero, ma trattandosi di un seminario sulla Zona Economica Speciale interregionale, la prof. Venezia, ha riproposto anche quanto relazionato nello scorso incontro di Bari di alcuni giorni fa, quando con lo SRM ha sviluppato gli strumenti di incentivazione, agevolazione e valorizzazione degli investimenti con particolare riguardo alla ZES JONICA, per quantificare e qualificare i servizi di trasporto, logistica e infrastrutture.

All’incontro, presieduto dall’On. Ludovico Vico e introdotto da Pierluigi Diso, hanno preso la parola il Dott. Giovanni De Meo, esperto di logistica e trasporti del Porto di Taranto, un consigliere comunale di Taranto ed un consigliere provinciale di Taranto, oltre a docenti universitari di Bari e sindacalisti. Per la Provincia di Matera era presente il solo Dott. Michele Marinaro che ha evidenziato gli sforzi che l’ente sta facendo per la realizzazione della piattaforma logistica di Ferrandina in ottica Zes.

L’Associazione ZES LUCANA, dopo aver partecipato agli ultimi incontri di Taranto e Bari, organizzati dall’Assessore regionale pugliese, Mino Borraccino, ha così messo un ulteriore tassello nel percorso per la costituzione della ZES in Basilicata e continua ad essere presente sul territorio ed ha annunciato una giornata di studi per il mese di settembre, al ritorno dalle vacanze estive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *