A Matera si stringe il rapporto tra Cogem e Unibas

Continua il consolidato legame tra la COGEM, un’azienda materana appartenente a Confapi, e l’Università degli Studi della Basilicata, in modo particolare con il Corso di Studi in Architettura. Da anni, infatti, l’azienda mette a disposizione degli studenti i propri cantieri per le visite di studio; così anche quest’anno gli studenti del II anno del corso di “Tecnologia dell’Architettura” , accompagnati dal prof. Antonello Pagliuca, hanno effettuato una visita di studio per approfondire la conoscenza dei materiali e delle tecniche costruttive, presso il cantiere della COGEM in via Lucana a Matera. Oltre al docente e all’amministratore unico dell’azienda il geom. Giuseppe Acito, erano presenti il presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Matera, l’ing. Giuseppe Sicolo, in qualità di progettista e Direttore dei Lavori dell’opera, lo staff tecnico dell’impresa e le maestranze. Il rapporto di collaborazione con Unibas ha avuto la sua più alta espressione nel 2018 con il finanziamento, da parte della COGEM, di una borsa di studio per il dottorato di ricerca “Cities and Landscape” del Dipartimento delle Culture Europee e del Mediterraneo dell’Università degli Studi della Basilicata, sui temi degli involucri edilizi e dei sistemi di rivestimento posati a secco, temi fondamentali nel dibattito culturale nel settore delle costruzioni. La COGEM, dunque, si conferma l’unica azienda della Basilicata a finanziare dottorati di ricerca, con lo scopo di rendere più forte il rapporto università-imprese ma soprattutto al fine di colmare quel gap formativo che spesso contribuisce a dividere in due il Paese, nella speranza di limitare la cosiddetta emigrazione acculturata che tanti danni procura alla Basilicata in termini di perdita di capitale umano, una delle nostre ricchezze che diminuisce continuamente. Matera, 30 gennaio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *