Comune di San Fele implementa censimento della popolazione canina

Il Comune di San Fele implementerà un censimento capillare della popolazione canina presente sul territorio comunale, per poi procedere alla sterilizzazione di tutte le cagne. Nelle fasi successive è prevista anche l’implementazione di una campagna di sensibilizzazione e informazione finalizzata soprattutto all’adozione degli animali. Lo annuncia il sindaco di San Fele Donato Sperduto. L’iniziativa, spiega il primo cittadino, si rende necessaria al fine di arginare il dilagante fenomeno del randagismo canino dovuto essenzialmente all’abbandono degli animali da parte di privati cittadini. Il Comune di San Fele Ente sta fronteggiando tale emergenza con una spesa annua di circa 14 mila euro con il canile convenzionato, tramite la Polizia Locale e con il supporto dalle Guardie ecozoofile ambientali di ”Fare Ambiente Basilicata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *