Donato Distefano presenta “Con noi vince Brienza”

Più collegialità e più competenze: un impegno chiaro per la Città di Brienza. In vista delle prossime consultazioni elettorali Donato Distefano, candidato alla carica di sindaco della coalizione ‘Con noi vince Brienza’, ha inaugurato il Comitato elettorale in Via Mario Pagano. E’ la partecipazione condivisa il leit motiv della campagna elettorale della compagine che sostiene Distefano. Si punta a mettere in circolo “idee, proposte e suggerimenti” per la Città di Brienza. Un taglio del nastro quello del Comitato elettorale davvero singolare sulle note di “Cambierà” di Neffa, la canzone scelta sul web proprio dai burgentini a sostegno di Donato Distefano.
Il Comitato elettorale è un luogo fisico che fungerà da punto di riferimento per tutti quei cittadini pronti ad avanzare proposte direttamente al candidato sindaco. Ben due agende del sindaco, posizionate nei luoghi pubblici, sono pronte ad accogliere le istanze della gente. Ma non è tutto. Anche una grande buca postale trasparente è posizionata nella sede del Comitato per raccogliere i suggerimenti di tutti i burgentini.
Tre i perni dell’azione amministrativa di Distefano : Cittadini-Famiglia, Impresa-economia e
Territorio-risorse naturali. Per Distefano “sono queste le linee guida dell’azione amministrativa della coalizione di “Con noi vince Brienza”. Così l’Ente Comunale sarà il motore del futuro grazie al nuovo Piano di sviluppo socio-territoriale e socio-economico. E’ questo un metodo innovativo: portare in comune collegialità, partecipazione e sussidiarietà. Pensiamo alla consulta dell’economia e del lavoro, a quella dei giovani, delle associazioni e della terza età”.
“Siamo una lista inclusiva, collaborativa e fattiva- ha proseguito Distefano- che punta anche all’istituzione dei comitati nelle contrade e nei quartieri. Ma non è tutto. Una particolare attenzione è rivolta al rafforzamento del sistema produttivo esistente creando adeguate condizioni di sviluppo garantendo nel contempo sostegno alle imprese. Il territorio deve essere non solo bene comune e risorsa ma fattore di competitività per crescere e progredire. Saranno messe in campo iniziative indispensabili per il nostro territorio in materia di opere pubbliche, viabilità, servizi essenziali, politiche sociali, di genere e per i diversamente abili, politiche dell’informazione e della conoscenza oltre ad iniziative nel campo dell’economia verde e delle fonti rinnovabili”. Presenti all’inaugurazione del comitato anche Ignazio Petrone della segreteria regionale del Pd, Giovanni Casaletto di Basilicata Futura e Michele Masulli della segreteria nazionale GD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *