Fonte Cutolo Rionero acquistata dalla ‘Acqua Minerale San Benedetto’

Acqua minerale San Benedetto – che nel 2013 ha raggiunto un fatturato di gruppo pari a 681,3 milioni di euro, con 1.800 dipendenti nel mondo e sei stabilimenti in Italia – ha acquisito ‘Fonte Cutolo Rionero in Vulture”, storico stabilimento lucano di Atella (PZ). Il gruppo veneto ha annunciato anche l’uscita dallo stabilimento di Viggianello (Potenza) delle prime bottiglie di ‘San Benedetto Fonte del Pollino’, dopo un accordo con la Regione Basilicata firmato circa un anno fa.
“Nonostante il difficile contesto economico attuale – ha detto Enrico Zoppas, presidente Acqua Minerale San Benedetto – da azienda al 100% italiana, crediamo nel mercato nazionale e, con l’acquisizione di questo stabilimento che per anni è stato simbolo e motore produttivo del Sud e l’avvio della produzione di quello di Viggianello, confermiamo il nostro impegno per lo sviluppo e la tutela del territorio con investimenti importanti a favore dell’occupazione, sia diretta che attraverso l’indotto. Abbiamo voluto scommettere nuovamente sulla Lucania, mettendo in primo piano la valorizzazione dell’acqua minerale, adottando una serie di comportamenti virtuosi che ci consentano di salvaguardare il territorio che la circonda per garantire che tale dono prezioso possa arrivare anche alle generazioni future nella sua integrità e nelle sua purezza”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *