“Gelato della Liberazione” donato agli ospedali di Corato e Bisceglie

Ben 400 coppette di gelato donate all’ospedale Umberto I di Corato e al Vittorio Emanuele II di Bisceglie in occasione della festa della Liberazione. È il gesto di Alessandro Leo, titolare della gelateria coratina ‘Alexart’, in collaborazione con Latte Del Giudice, partner dell’iniziativa. Il gelato si compone di tre gusti di tre colori diversi – verde, bianco e rosso – per commemorare la bandiera italiana. Il prodotto è stato realizzato con latte e panna fresca offerta da Latte Del Giudice e poi è stato distribuito dall’associazione di volontariato Misericordia di Corato.
“Doveva essere una stagione ricca di nuove avventure, con l’inaugurazione di una nuova gelateria sul porto di Bisceglie. Purtroppo la pandemia ha stoppato questo sogno, ma non la voglia di donare in questo momento così difficile. Per questo ho creato il “gelato della Liberazione” e l’ho donato ai due ospedali. – ha detto Leo – Il messaggio che ho voluto lanciare è duplice. Oltre quello legato a questa festa così importante, anche l’intenzione di dedicare un momento di dolcezza e felicità, indispensabile per gli operatori sanitari sempre pronti ad affrontare l’emergenza coronavirus”.
Il direttore dell’ospedale di Bisceglie, Andrea Sinigaglia, ha ringraziato Leo per il suo gesto: “Il gelato porta un pò di dolcezza ai nostri dipendenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *