A Giovinazzo il progetto “Fita” sui linguaggi artistici nel teatro

Da mercoledì 9 a venerdì 11 gennaio si svolgerà anche in Puglia l’operazione “Fondamenta – Una rete di giovani per il sociale”, progetto che la Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita), vincitrice di un bando del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, rivolge a persone di età compresa tra i 18 e i 30 anni, già attive in ambito sociale o comunque interessate alla materia. A loro è destinato un workshop gratuito, condotto dai docenti Maria Teresa Liuzzi e Luigi Facchino, educatori e pedagogisti. I partecipanti verranno ‘formati’ nell’uso dei linguaggi artistici ed espressivi tipici del teatro, in particolare del teatro di figura, da utilizzare come strumenti di promozione sociale, in situazioni di fragilità e di disagio.
Gli incontri si svolgeranno a Giovinazzo, nei locali dell’Istituto Comprensivo “S. Giovanni Bosco – Buonarroti” e la Sala Marano presso l’ex Istituto Vittorio Emanuele, in piazza Vittorio Emanuele, ed avranno una durata complessiva di 18 ore, per un totale di circa 15 partecipanti. Il percorso si articolerà in tre moduli: due di carattere informativo/esperienziale e di didattica frontale; il terzo laboratoriale, quest’ultimo da espletare con gli alunni disabili del “San Giovanni Bosco – Buonarroti”, partner dell’iniziativa insieme alla Città Metropolitana di Bari e alla Città di Giovinazzo
A conclusione del workshop, sabato 12 gennaio dalle 10, nella Sala Marano, un evento aperto al pubblico permetterà di illustrare quanto affrontato nel corso della tre giorni e più in generale, di approfondire l’importante ruolo sociale rivestito dal teatro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *