Il Presepe della Pace nei Sassi di Matera si conferma grande evento turistico

Il presepe vivente nei Sassi di Matera, promosso da UNPLI Pro Loco Basilicata e “Matera Conevntion Bureau” è giunto alla terza edizione.Nei quattro giorni sono stati più di ventimila i turisti provenienti da ogni parte d’Italia e migliaia di turisti stranieri che hanno invaso pacificamente la città dei Sassi per vivere la magia del presepe. I due centurioni che attendono i visitatori al portale di piazza San Pietro Caveoso, che segna l’ingresso verso il paesaggio palestinese riprodotto nel rione Malve del Sasso Caveoso arrivano da Montenero di Bisaccia. Gli oltre duecento figuranti arrivano da Ladispoli, Monteiasi, Trivigno, Montescaglioso, Panettieri, Oliveto Lucano, Senise, Crispiano, Jonadi, Rapone, Palazzo San Gervasio, Scigliano,Pietrapertosa, Sant’Angelo e Barile, centro del potentino già noto per la sua storica via Crucis celebrata nel periodo pasquale. Da Barile arrivano i figuranti che riproducono la scena della strage degli innocenti e la famiglia che rappresenta nella capanna di Betlemme la Natività. San Giuseppe è interpretato dal giovane Danilo, sua moglie Carmen è la Madonna mentre il primogenito Dorian di un anno ha l’onore di rappresentare il Bambin Gesù. All’inaugurazione hanno partecipato l’arcivescovo Monsignor Salvatore Ligorio, il sindaco di Matera Salvatore Adduce, il presidente della Provincia di Matera Franco Stella, il presidente dell’Unpli Basilicata Antonio D’Elicio, il segretario regionale dell’Unpli Basilicata Rocco Franciosa e il presidente nazionale dell’Unpli Claudio Nardocci. E l’ultimo giorno non è mancato un ospite d’eccezione. L’attore e regista Sergio Castellitto è tornato nel pomeriggio a Matera per scoprire dal vivo le emozioni del presepe vivente nei Sassi di Matera nell’ultima giornata prevista per la rappresentazione. Una location che Castellitto aveva avuto modo di apprezzare nel 1995 quando aveva ambientato diverse scene del film “L’uomo delle stelle”. Castellitto è arrivato a Matera in visita privata in compagnia dei suoi familiari e non ha concesso interviste ai giornalisti. Sergio Castellitto ha visitato il presepe vivente a partire dalle 15,30 accompagnato dall’organizzatore Luca Prisco, presidente di “Matera Convention Bureau”, dal segretario del comitato Unpli Pro Loco Basilicata Rocco Franciosa, dal presidente regionale Unpli Antonio D’Elicio e dal collaboratore Angelo Carruozzolo. Il Presepe d’Amore nei Sassi di Matera si conferma evento di forte attrazione turistica.Il Presepe della Pace promosso dal Comitato Unpli Basilicata e da Matera Convention Bureau è il presepe vivente più suggestivo del mondo, grazie alla straordinaria forza delle Pro Loco e alla bellezza di Matera.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *