Incendi: esercitazione della Protezione Civile regionale

Cosa accade dopo l’innesco di un incendio boschivo da parte di un piromane, come funziona la catena di comando del sistema della Protezione Civile, come vengono attivati e coordinati i soccorsi sanitari. A queste domande ha dato risposta una esercitazione pratica che si è svolta sabato scorso, presso Basilicata Fiere, nella zona industriale di Tito.
Alla dimostrazione, organizzata dalla Protezione Civile Regionale in concorso con la Direzione Regionale dei Vigili del Fuoco, il Comando dei Carabinieri Forestali, il 118, la Croce Rossa e le associazioni di volontariato regionali, hanno assistito studenti di numerosi istituti scolastici, oltre ai visitatori della manifestazione fieristica “Expo radio 2017”.
Scopo della manifestazione è stato quello di sensibilizzare cittadini e studenti sul tema della protezione dal fuoco del patrimonio naturale, soprattutto dopo una estate funestata dagli incendi, che ha portato alla richiesta di Stato di Emergenza da parte della Giunta regionale di Basilicata.
Nel periodo che va dal 15 giugno al 15 settembre la Basilicata è stata interessata da 2.355 incendi, di cui 217 boschivi mentre sono stati 86 gli eventi che hanno interessato anche il patrimonio abitativo. A valle della esercitazione si è tenuto un incontro della Protezione Civile regionale con le associazioni di volontariato a cui è intervenuto, tra gli altri, l’assessore Nicola Benedetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *