Lavello, che attesa per la Fondo Città di Cerignola!

L’Asd Cicogna-Lanotte Bike si sta dedicando a pieno ritmo nei preparativi della quarta edizione della Fondo Città di Cerignola in data domenica 24 settembre. Superata di gran lunga la cifra dei 400 iscritti, segno dell’apprezzamento verso la macchina organizzativa e soprattutto per la riconferma del percorso di 120 chilometri che abbraccia Puglia e Basilicata tra i comuni di Cerignola, Lavello, Barile e Rapolla.
Snodo cruciale del tracciato è Lavello dove si concentrano diversi luoghi di interesse storico-artistico che testimoniano le sue antiche origini. Si tratta di uno dei luoghi più intimi e paesaggistici della terra lucana, per i suoi paesaggi attraversati da una fitta vegetazione e per la naturale fertilità dei terreni. In questo scenario verdeggiante si inseriscono i due Laghi di Monticchio, uno più grande, l’altro più piccolo e Riserva Regionale, entrambi sorti al posto del cratere del Vulture.
In essi si riflette la splendida Abbazia benedettina di San Michele che, costruita sui fianchi dell’antico cratere, insieme ai resti del complesso di Sant’Ippolito, testimonia la presenza di ordini monastici nel territorio del Vulture. La storia di Lavello è legata all’epoca della denominazione normanna, cui risale il castello, oggi sede del comune, ma a rendere degno di nota il grazioso paese è anche il suo caratteristico e suggestivo borgo medioevale denominato “Pescarello”.
A Lavello si svolge uno dei più interessanti carnevali della tradizione lucana, “il Domino”, la cui omonima maschera tipica indossa una originale tunica rossa e si aggira per le strade del paese e tra i “festini”, luoghi allestiti per l’occasione in cui si balla fino al mattino.
Per il quarto anno consecutivo, l’amministrazione comunale di Lavello è sempre in prima fila nell’ospitare il passaggio della granfondo grazie all’interessamento diretto dell’assessore allo sport Annalisa Di Giacomo che si sta dando un gran da fare per mostrare la propria città in tutta la sua bellezza ai ciclisti che l’attraverseranno il giorno della gara.
Le iscrizioni sono già attive su Tempogara al link http://www.icron.it/services/icronGO/elencoiscrittipubblico.php?idgara=2017047 alla quota di 25 euro entro il 23 settembre e 30 euro la mattina prima della partenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *