Manduria, in fiamme un appartamento. Il papà salva i due figli

Ancora pochi secondi e sarebbe stata una tragedia. Ma fortunatamente l’incendio di un appartamento a Manduria ha provocato solo danni agli arredi e un ferito non grave, il padre di due bambini molto piccoli, tutti scampati al peggio. L’episodio è accaduto ieri alle 18,30 in un’abitazione situata al secondo piano di una palazzina della centralissima via Roma.
Quando le fiamme si erano già impossessate del divano su cui si trovavano i due bambini di 2 e 3 anni, fratello e sorella, è stato l’intervento del padre, un 23enne di San Pancrazio, trasferitosi per lavoro con la famiglia a Manduria, a scongiurare la sciagura, prendendoli in braccio e portandoli al sicuro nel vano scala. Durante queste concitate fasi, il genitore ha subito un trauma ad un piede e per questo ricoverato all’ospedale di Manduria per la frattura della caviglia destra.
L’uomo ha spiegato che era in casa, da solo con i due figli, perché la moglie era a lavoro in un bar di Manduria. Tutti e tre erano seduti sul divano vicino al caminetto; ha lasciato un attimo i due bambini sul divano per andare in bagno quando ha sentito la figlia di 3 anni che urlava: “papà il fuoco si sta arrabbiando”. Intuendo il pericolo si è precipitato nel salone trovandosi di fronte una scena terribile. I due bambini erano rannicchiati in un angolo del divano mentre l’altro, più vicino al caminetto, prendeva fuoco. L’intervento ha evitato guai peggiori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *