Il massafrese Francesco Maria Rospo espone a Martinengo due sue collezioni dedicate al cinema

Nuova mostra del filatelista massafrese Francesco Maria Rospo, vice presidente del Circolo filatelico e numismatico “A. Rospo” e già per oltre dieci anni delegato per Puglia e Basilicata della Federazione fra le Società Filateliche Italiane. Dal 6 al 14 ottobre espone a Martinengo (nella sala espositiva “Il Filandone in via Allegreni 37) le sue collezioni filateliche “Storia del cinema” e “Rodolfo Valentino” (rispettivamente composte da 65 e 50 fogli) alla “Esposizione filatelica e mostra fotografica”, che si tiene nell’ambito dello speciale “L’albero degli zoccoli” 1978-2018 “Cinema e Civiltà contadina” nel 40° anniversario della Palma d’oro vinta al Festival internazionale del cinema di Cannes dal celebre film di Ermanno Olmi. In esposizione anche le collezioni “A, come… Agricoltura”, ”Agri-Culture” di Alfio Fiorini, “Cinema… in Mostra” di David Donadeo e “Il Cinema” di Daniele Tintori.

La manifestazione è organizzata dal Circolo Filatelico Bergamasco (presieduto da Vinicio Sesso), conosciutissimo per la sua continua e valida attività filatelico-culturale. Lo stesso Circolo filatelico organizza il 6 ottobre anche la Giornata della filatelia con annullo filatelico e cartolina ricordo, dedicate ad Ermanno Olmi con anche la mostra fotografica Luoghi e retroscena del film “L’albero degli zoccoli” con visite guidate al borgo storico e ai luoghi dell’albero degli zoccoli. Collaborano: Pro Loco Bergamo, Interpoint, Città di Martinengo (alla quale sarà donato un quadro di Natale Morzeni  con presentazione dell’artista Mario Donizetti), Provincia di Bergamo e Tourist Interpoint Lombardia – Regione Lombarda.

Ricordiamo ai lettori che l’attivissimo Circolo Filatelico Bergamasco ha la propria sede  presso l’Oratorio di Boccaleone in Via Santa Bartolomea Capitanio 1 a Bergamo.

Nino Bellinvia

Nella foto Francesco Maria Rospo che con le sue collezioni ha partecipato già con successo ad altri importanti festival cinematografici italiani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *